Ricette

A Carnevale, ogni chiacchiera vale!

A Carnevale, ogni chiacchiera vale!

Che siano chiacchiere, cenci, cróstoli, frappe, galàni, lattughe, sfrappole, bugìe…sono super buone e vi assicuro che resteranno belle asciutte e croccanti! Seguite la mia ricetta e porterete in tavola un prodotto croccante! Allacciate il grembiule e andiamo a prepararle!

INGREDIENTI

  • 400 g di farina
  • 40 g di zucchero
  • 40 g di burro
  • 2 uova intere
  • 40 ml di acqua
  • 1 tazzina di limoncello
  • 1 cucchiaino di essenza di vaniglia
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato
  • 1 cucchiaino di succo di limone
  • 1 pizzico di sale

PREPARAZIONE

In una ciotola, nel mio caso nella planetaria, aggiungo tutti gli ingredienti e lavoro l’impasto. Quando sarà ben compatto lo copro con della pellicola e lo lascio riposare per un’oretta. Trascorso il tempo, divido l’impasto in porzioni più piccole e facilmente lavorabili.

Per avere delle belle chiacchiere croccanti, bisogna stendere la pasta a massimo 2 o 3 millimetri. Io mi aiuto con una sfogliatrice. Ovvio, per chi non la possiede può utilizzare il mattarello, stendendo una sfoglia sottilissima.

Stesa la sfoglia, taglio le chiacchiere in triangolini o quadrati. Ovviamente voi date la forma che preferite! Il secondo momento importante per la riuscita delle chiacchiere è la cottura. L’olio deve essere ben caldo e per saperlo faccio la prova con un po’ di impasto: se subito fa le bollicine allora l’olio è pronto.

Friggo poche chiacchiere per volta: si formeranno subito le bolle! Man mano che le chiacchiere cuociono, le scolo in un vassoio con della carta assorbente. Una volta fritte tutte le chiacchiere le lascio raffreddare ben bene e le spolverizzo con dello zucchero a velo.

E felice Carnevale a tutti!

Commenti

Commenti

You Might Also Like