Magazine

L’aceto, un gustoso condimento dalle proprietà benefiche

aceto

L’aceto è un ingrediente naturale che, grazie al suo sapore deciso, viene particolarmente utilizzato in cucina, sia per le cotture dei cibi, sia per insaporire i piatti a freddo.

È un condimento poco calorico, il cui gusto è talmente intenso che bastano poche gocce per conferire al piatto delle note particolari, proprio per questo viene usato spesso al posto dell’olio, del limone o del sale.
Esistono vari tipi di aceto, quelli più diffusi e utilizzati sono sicuramente quello di vino bianco, quello di mele e quello balsamico.

L’ aceto di vino è frutto dell’azione di alcuni batteri che hanno la capacità di far fermentare l’etanolo contenuto nei vini; l’aceto di mele si ottiene dalla fermentazione del succo di mele, che dopo essere diventato idro viene messo a contatto con i batteri del genere Acetobacter per conferirgli l’acetosità; l’aceto balsamico invece si ricava dalla fermentazione zuccherina ed acetica del mosto d’uva cotto.
L’aceto balsamico più conosciuto è quello di Modena, ottenuto da vino di qualità, fatto invecchiare almeno dodici anni, più è lungo il tempo dell’invecchiamento, più sarà pregiato l’aceto.

L’aceto oltre ad essere un prezioso ingrediente culinario vanta anche numerose proprietà benefiche:

  • favorisce la diuresi;
  • brucia i grassi in eccesso;
  • è considerato un potente battericida, in grado di contrastare e proteggere l’organismo da attacchi virali;
  • rappresenta una ricca fonte di sali minerali ed enzimi;
  • riduce il gonfiore addominale;
  • aiuta a combattere le infezioni.

Le numerose proprietà benefiche dell’aceto erano già ben note agli antichi: Ippocrate, il padre della medicina, lo prescriveva come cura per le ferite e per le malattie respiratorie.
I romani invece erano soliti bere la “posca”, un miscuglio di acqua e aceto in grado di dissetare e dare energia.

Un’altra caratterista dell’aceto è quella di conservare i cibi, infatti già gli antichi Egizi lo utilizzavano per mantenere inalterati gli alimenti all’interno di grandi vasi, pratica diffusa ancora ai nostri giorni, basti pensare a tutti i sottaceti che compriamo nei supermercati. L’aceto è quindi quell’ingrediente che, grazie alle sue svariate possibilità di utilizzo, non manca mai nelle nostre dispense.

Commenti

Commenti

You Might Also Like