Ricette

Buccellato: un dolce per il Natale

Il buccellato è un dolce tipico della tradizione siciliana, solitamente consumato in periodo natalizio.

E’ ottenuto da un impasto di pasta frolla, farcito con fichi secchi, mandorle, uva passa e scorza d’arancia, arrotolato a formare una ciambella.

Il termine buccellato deriva dal latino “buccellatum”, ovvero “pane da trasformare in tozzi”. Le sue origini risalgono all’impero romano; infatti, la buccina non era altro che una tromba ricurva utilizzata dai legionari romani, da cui derivò il termine “buccella”, che non era altro che il pane a forma di ciambella che gli imperatori distribuivano al popolo.

Il ripieno tradizionale, a base di fichi, è costituito da un impasto a base di fichi secchi, frutta candita e pezzi di cioccolato. Un’alternativa è un impasto a base di mandorle, zuccata e gocce di cioccolato.

Una volta cotto a forno, il buccellato può essere ricoperto di glassa, oppure zucchero a velo e frutta candita.

Una delle più antichi documenti che testimoniano la presenza del buccellato in Italia risale al 1485, quando Scipione Ammirato citava nella sua opera “Delle famiglie nobili napoletane”: “nella patria mia e nei luoghi vicini a lei, chiamasi buccellati sorta di pane (…) in modo d’una ruota attorno ed aperto nel mezzo per sembrare un cerchio”.

Ecco come preparare il buccellato in casa.

Ingredienti per la pasta:

  • 1 kg di farina 00;
  • 300 gr di zucchero;
  • 300 gr di strutto;
  • 3 uova;
  • 100 ml di latte;
  • miele;
  • ammoniaca per dolci;
  • vanillina;
  • sale;

Ingredienti per il ripieno:

  • 1 kg di fichi secchi;
  • 500 gr di confettura di fichi;
  • 300 gr di gocce di cioccolato;
  • 200 gr di mandorle tostate tritate;
  • 200 gr di scorza d’arancia;
  • 200 gr di zuccata a cubetti;
  • 150 gr di noci tostate tritate;
  • 100 gr di pistacchi;
  • 100 gr di uva passa;
  • 1 bicchiere di Marsala;
  • 1 cucchiaio di cannella;
  • 1 cucchiaio di chiodi di garofano;

Preparazione:

  1. Mescolare bene lo strutto, assieme allo zucchero, la vanillina e il sale;
  2. Aggiungere latte, miele, farina, uova e ammoniaca per dolci sino a ottenere un impasto omogeneo;
  3. Formare una pagnotta con l’impasto, ricoprirla di pellicola e lasciare riposare in frigo per 30 minuti;
  4. Tritare i fichi secchi e mescolarli in una pentola assieme agli altri ingredienti per il ripieno, eccetto le gocce di cioccolato;
  5. Mettere sul fuoco per 10 minuti circa, dopodiché mettere il ripieno a raffreddare. Aggiungere quindi le gocce di cioccolato;
  6. Stendere la pasta frolla sul ripiano, facendole assumere uno spessore di 5 mm circa, formando un rettangolo;
  7. Distribuire il ripieno lungo tutto il centro della frolla;
  8. Arrotolare la pasta frolla e unire le estremità del rotolo per formare una ciambella;
  9. Ricoprire una teglia con carta da forno e disporre sopra il buccellato;
  10. Cuocere in forno a 180 gradi per 30 minuti circa;
  11. A fine cottura, spennellare il buccellato con conserva d’arancia o albicocca, diluita con un po’ d’acqua;
  12. Rimettere in forno per altri 5 minuti;
  13. Fare raffreddare e servire

 

Autore: Andrea Baio

Commenti

Commenti

You Might Also Like