Ricette

Dalla “Russia” con furore? No, ecco una delle ricette liguri…

Nel precedente articolo da me pubblicato vi ho raccontato delle proprietà positive, per il nostro organismo, delle verdure, preparando insieme a voi una gustosissima torta di verdura.

Oramai però siamo giunti, quasi senza accorgercene, ad un mese dal Santo Natale che, oltre alla sua componente spirituale, riempie le nostre giornate di mangiate succulente ad estremamente abbondanti.

Una delle portate a cui non si può rinunciare è l’insalata russa, che può essere servita a tavola come antipasto oppure come contorno dei secondi piatti.

L’origine della ricetta…

L’origine della ricetta è abbastanza ignota, o meglio, sono oramai talmente varie le declinazioni dell’insalata russa da non riuscire più a comprendere quale sia la sua versione iniziale.

Tuttavia, la creazione dell’insalata russa viene spesso attribuita al belga Lucien Olivier, che fu chef presso il ristorante Hermitage nella seconda metà del XIX secolo.

In realtà la sua ricetta, che fu gelosamente tenuta segreta per decenni, era profondamente differente da quella attualmente in uso (che a sua volta presenta infinite varianti), in quanto prevedeva ingredienti quali la carne fredda, la lingua, la salsiccia e il preziosissimo tartufo.

La ricetta della tradizione ligure…

L’insalata russa è storicamente una pietanza molto consumata in Liguria (e in quasi tutte le regioni d’Italia), tanto da assumere, talvolta, la denominazione “insalata alla genovese”.

Ingredienti per l’“Insalata russa”

 

Scopri tutta la gamma di Olio Extravergine di Oliva della Sicilia e della Puglia

insalata russa          insalata russa

 

Dopo il “Black Friday”… Arrivano gli sconti di Stayfood.it, fino al 20%, sui prodotti tipici, artigianali e di nicchia della tradizione gastronomica e “agropastorale” italiana. Visita il “Centro Commerciale online” delle eccellenze agroalimentari autoctone di Stayfood.it/shop e “scopri le offerte”

Il cibo si sposa con il territorio

Preparazione

Dopo aver lavato e sbucciato le verdure (possibilmente fresche e a km 0, almeno quando la stagione lo consente), vanno tagliate a cubetti di piccola dimensione e messe a cuocere al vapore.

Dopo aver scolato le verdure, procediamo aggiungendo gli altri ingredienti e condendo il tutto con l’olio extravergine d’oliva, l’aceto, il sale e un pochino di pepe nero. Infine, basterà aggiungere la maionese e a questo punto potrete dare sfogo alla vostra creatività, creando, sulla superficie, l’immagine che ritenete più idonea alla serata.

Ingredienti per la maionese

  • Tuorlo d’uovo;
  • Aceto di vino bianco;
  • Succo di limone:
  • Sale
  • Olio di oliva (dal gusto più strong), oppure olio di semi (gusto più delicato)

Preparazione

In una ciotola inserire il succo del limone, il sale e i tuorli delle uova. A questo punto inizia il lavoro più delicato: il rischio di farla impazzire è dietro l’angolo! Per evitare ciò, mescolare lentamente il tutto con un cucchiaio di legno e aggiungere molto lentamente l’olio.

N.B. tutti i prodotti devono essere rigorosamente a temperatura ambiente

Infine, quando la maionese ha raggiunto la consistenza desiderata, smetteremo di versate l’olio. La Maionese è pronta, basterà conservarla in frigorifero.

Buon appetito..

Commenti

Commenti

You Might Also Like