Beverage

Esaltare i sapori abbinando il cibo al giusto vino

vino

Buona cucina e buon vino, è il paradiso sulla terra“. Così Enrico IV sintetizzò l’affascinante binomio cibo-vino, di come un buon piatto accompagnato da un vino appropriato diviene una grande esperienza culinaria in grado di esaltare ogni sfumatura di sapore nel palato.

Cibo e vino devono esaltarsi reciprocamente e l’uno non deve sovrastare l’altro, suscitando sensazioni gustative armoniche. Non è semplice abbinare il cibo al giusto vino. Bisogna tener conto delle materie prime, del tipo di cottura, dei condimenti e di tutti gli elementi che concorrono a completare il gusto di un cibo.

In Italia, Paese dalla lunga tradizione vinicola, gli abbinamenti tra vino e cibo hanno assunto un’importanza sempre maggiore a partire già dal XIX secolo, giungendo nel tempo ad una vera e propria codificazione degli abbinamenti da parte di esperti e addetti ai lavori.

In linea generale è bene abbinare vini e piatti tipici di un territorio specifico, tenendo conto della tradizione locale e creando così un’affinità di profumi e sapori. Un altro tipo di abbinamento riguarda la stagionalità. Si è soliti, infatti, consumare rossi corposi con piatti tipicamente invernali, mentre bianchi freschi con piatti leggeri estivi.

Sempre rimanendo nell’ambito dei semplici consigli, esulando da regole precise per esperti del settore, è possibile dire che è bene non abbinare vini bianchi liquorosi a carni rosse e selvaggina, così come un vino rosso corposo non va servito con crostacei. Dal momento che il vino deve esaltare i sapori del cibo e viceversa è possibile creare degli abbinamenti interessanti giocando sui contrasti. Se un piatto è particolarmente grasso un vino fresco e sapido può rendere ancora più interessante il piatto, alleggerendo la pesantezza del cibo.

Bisogna tenere a mente che il cibo non deve mai sovrastare nei sapori il vino, che quindi deve essere percepito allo stesso livello delle ricette preparate. Così se viene servito un piatto particolarmente elaborato il vino deve sostenere la complessità del piatto.

Commenti

Commenti

You Might Also Like