Ricette

Fave e cicoria. Alla scoperta dei sapori antichi!

fave

La purea di fave con cicoria o ” Fav e fogghie”, come viene chiamato dalle mie parti (Foggia), è un piatto tipico della tradizione culinaria pugliese. La ricetta era già conosciuta ai tempi dell’antica Grecia. (Aristofane scrisse ne narra già nel 450a.C. raccontando le gesta del prode Ercole), ha radici antichissime e si inserisce tra i piatti della cultura gastronomica contadina.

La purea di fave con la cicoria, infatti, risulta essere un piatto povero, dal gusto intenso e leggermente amaro (per via delle cicorie selvatiche), che stupirà chi non lo conosce, e farà risalire alla mente ricordi di infanzia a chi, al contrario, lo gusta fin dalla più tenera età.

In aggiunta a tutto questo, come se non bastasse, il piatto nella preparazione è di una semplicità assoluta e richiederà solo il tempo per la cottura.

INGREDIENTI

Dosi per 2/3 persone:

Tempo di preparazione: 2/3 ore

Difficoltà: Bassa

PREPARAZIONE

Scoliamo le fave (messe a mollo la sera prima) e sciacquiamo sotto acqua fredda. Inseriamole in una pentola e adagiamo sulle fave delle patate tagliate a fette (questo passaggio è facoltativo serve a rendere la purea più cremosa) e copriamo il tutto con acqua.

Accendiamo il fuoco a fiamma media e portiamo a bollore, saliamo e andiamo ad eliminare la schiuma che si crea in superficie. Copriamo con coperchio, abbassiamo la fiamma e lasciamo cuocere per almeno 2 ore, le fave saranno pronte quando si sfalderanno, semplicemente girandole con un cucchiaio.

La cicoria andrà lavata e pulita (va bene anche quella coltivata che troviamo nei supermercati), privata del gambo e fatta cuocere 10/15 minuti in acqua bollente e salata. Questo passaggio è utile farlo verso la fine della cottura delle fave.

Pronta la nostra purea di fave e le cicoria non resta che servire con un abbondante giro di olio e.v.o a crudo, quindi meglio usare un olio buono dal sapore caratteristico (scegli gli oli extravergine artigianali della gamma Stayfood.it/shop).

Servire il piatto caldo

Buon appetito!

Consigli utili:

Per chi conosce questo piatto è vuole gustarlo con un po di sprint si consiglia di usare dell’olio al peperoncino o tritare del peperoncino fresco direttamente sul piatto ultimato. Al contrario per chi non dovesse amare i sapori amari, può sostituire la cicoria con del peperone tagliato alla julienne e saltato in padella.

 

Commenti

Commenti

You Might Also Like