Ricette

Focaccia (tipo) di Recco – senza lievito

Perché l’ho chiamata così? Semplice, anche se è simile e buonissima, non è fatta a Recco e non sono una professionista fornaia del luogo, solo pochi hanno il privilegio e il riconoscimento di autenticità di questo prodotto, il quale è depositato e certificato, molti come me possono avvicinarsi parecchio, ma l’originale si trova in Liguria, nelle panetterie e altro specializzati!

La focaccia al formaggio di Recco è un prodotto ligure molto conosciuto in altre regioni d’Italia e in molte nazioni, chi si è recato o si recherà nei luoghi di origine di questa delizia, ovvero in Liguria è di norma tentato di addentarne un pezzo.

Nella preparazione di questa focaccia il lievito non viene utilizzato, inoltre, lo spessore di ogni sfoglia deve essere sottile, inferiore al millimetro, praticamente trasparente e il latte non va mescolato con il formaggio.

Ingredienti

Preparazione

Sciogliere il sale in una parte di acqua dentro una terrina, aggiungere la farina poca per volta ed iniziare ad impastare, alternare la farina con l’acqua lavorando l’impasto, fino a terminare gli stessi, aggiungere l’olio extra vergine d’oliva e lavorare l’impasto fino a formare una palla liscia ed omogenea. Mettere coperto da pellicola per alimenti a riposare per almeno 1 ora, per facilitare la stesura della pasta, la quale dovrà essere inferiore al millimetro, assumendo le sembianze di un lenzuolo. Trascorso il tempo di riposo, dividere in due parti uguali di circa 210g l’una e con esse formare delle palle, coprire e lasciare riposare una quindicina di minuti.

Stendere la prima delle due palle, ungere con olio una teglia circolare per pizza e focaccia delle dimensioni di 33 cm di diametro e adagiarvi sopra la prima la sfoglia facendola bene aderire, spezzettare sopra di essa il formaggio disponendolo in maniera uniforme, portare la seconda ed ultima pallina di impasto allo stesso spessore come fatto in precedenza con la prima delle due palline di impasto e coprire il formaggio.

Fissare appiattendo con le dita i bordi per chiudere la focaccia e ritagliare le parti in eccesso, sulla superficie praticare dei fori, spennellare con olio d’oliva extra vergine, una spolverata di sale, infornare alla massima temperatura del forno di casa (nel mio forno la temperatura massima è di 250°C), cuocere per circa 8/10 minuti, prima di estrarre controllare che sia dorata sul fondo e sulla superficie.

PS: gli avanzi di pasta, unirli, impastarli e utilizzarli per fare dei grissini!

Commenti

Commenti

You Might Also Like