Enogastronomia

Il Cioccolato, un mondo d’infinita dolcezza

Il cioccolato è una specialità dolciaria, la cui storia affianca quella umana. Questo sottoprodotto del cacao è divenuto un’icona mondiale, apprezzato in tutto il mondo per il sapore caratteristico, che da sempre lo ha reso famoso. Il cioccolato è un alimento che ha fatto registrare degli indici di consumo più elevati dell’intero comparto dolciario.

Il suo successo risiede negli ingredienti utilizzati in fase di lavorazione, che lo rendono gradevole, dolce e dal sapore deciso.

Il cioccolato è un alimento versatile, infatti trova applicazione nel mondo della gastronomia, dove viene utlilizzato per farcire o condire i prodotti artigianali e/o industriali. Il cioccolato si ottiene miscelando la pasta di cacao con l’aggiunta di aromi e altri ingredienti, quali: nocciole, pistacchi e frutta, in relazione al tipo di mercato cui è destinato.

Questo prodotto, noto come “Cibo degli Dei”, ha proprietà organolettiche eccellenti. Gli studi scientifici dimostrano come il cioccolato aumenti la produzione di endorfine, dunque stimolando il buon umore. Gli stessi studi dimostrano, altresì, come il consumo eccessivo di cioccolato provochi dipendenza, detta “Cioccolismo”. Gli esperti ne raccomandano un consumo quotidiano limitato, a favore della mente e del corpo.

Tipologie e catteristiche

Cioccolato al latte: dal colore marrone chiaro semi lucido, con profumo persistente e aroma di caramello e cacao. Al palato ha una buona fusibilità, spesso apprezzata dai consumatori, con un struttura croccante e una nota dolce e avvolgente.

Cioccolato bianco: di colore bianco-giallastro lucido, dal sapore intenso – ricco – persistente; con sentore di burro, latte e vaniglia. Ha una struttura croccante ed una buona fusibilità. Caratterizzato da un profumo di burro di cacao, ha un gusto dolce e un aroma intenso.

Cioccolato Mi-Doux: si ottiene miscelando il cioccolato al latte con il fondente, dal colore marrone chiaro lucido, è contraddistinto da un profumo di caffè tostato, cacao e liquirizia. La sua struttura è croccante ed ha una buona fusibilità. Il sapore è dolce con una nota leggermente amara.

Cioccolato fondente: dal colore marrone scuro tendente al nero lucido, ha un profumo forte e intenso di cacao. Il sapore è deciso e profondo, la struttura croccante. E’ tra le qualità più richieste dai consumatori.

Cioccolato Surfin: ha un colore marrone lucido con un profumo di cacao, liquirizia e tabacco, la sua struttura è croccante e la fusibilità ottima, dal gusto dolce e deciso con una nota di amaro media.

Cioccolato Extra-bitter: dal colore marrone scuro lucido, profumo intenso e persistente con sentori di cacao, caffè e orzo tostato. La struttura è croccante e la fusibilità lenta. Il gusto è intenso e amaro.

Cioccolato Amarissimo: ha un colore nero tendente al marrone, sapore forte ed intenso, ha sentori di cacao e liquirizia ed una fusibilità lenta. E’ adatto ad un target di consumatori che prediligono il sapore amaro.

Il cioccolato si rivela un’ottima fonte di energia, grazie al contenuto di zuccheri e grassi, con valori energetici che variano dalla 490 Kcal del Fondente ai 530 Kcal del Bianco su 100 gr.

Dunque il “Cibo degli Dei” rappresenta un alimento indispensabile per chi pratica sport, grazie ai suoi valori nutrizionali.

Commenti

Commenti

You Might Also Like