Beverage

Il vino italiano: un prodotto di successo

Il settore “Vitivinicolo” assume un ruolo centrale nell’export Italiano, tanto da costituire la principale fonte d’introito nel contesto Agroalimentare.

Sebbene l’Italia occupa una posizione di assoluta rilevanza nel mercato mondiale, ovvero entro le prime 5 posizioni, paesi come Francia e Spagna rappresentano i principali competitors.

L’export Vinicolo italiano connota un trend crescente e in continua evoluzione, talvolta, mostrando delle incertezze generate da fattori intrinseci di mercato. Dagli anni ’90 il volume di esportazione Vitivinicolo mondiale è cresciuto da 40 milioni di ettolitri a 100 milioni, risultato di una politica produttiva e distributiva efficace. Tuttavia, lo scenario mondiale, negli ultimi due decenni, è cambiato grazie alla globalizzazione e ai network logistico-distributivi più efficienti; caratterizzato dallo sviluppo di paesi come Stati Uniti, Nuova Zelanda, Australia, Cile e Argentina.

A livello comunitario, i principali produttori si contendono la Leadership.

L’Italia detiene il primato relativo ai volumi esportati, al contrario della Francia, che ha conseguito risultati eccellenti in termini economici a fronte di un minor volume di esportazione, risultato della politica dei prezzi applicata. La Spagna mantiene il terzo posto in ambito comunitario perseguendo ottimi risultati in termini quantità esportate nel contesto mondiale.

 

Fonte: Ismea

Commenti

Commenti

You Might Also Like