Ricette

In casa non deve mai mancare il…pane!

pane

Siete pronti per impastare? Per chi come me ha voglia di pane fatto in casa, fresco e profumato tutti i giorni, ho la soluzione che fa per voi! Le dosi indicate nella ricetta si riferiscono a quattro giorni di panificazione: in poche parole avrò l’impasto pronto per fare il pane per quattro giorni! Alla fine della ricetta vi spiego come organizzarvi, ok?

Ora allacciate i grembiuli e via in cucina!

INGREDIENTI (per 4 giorni)

  • 40 g di olio
  • acqua q.b (circa 600 grammi)
  • 16 g di sale
  • 6 g di lievito di birra in polvere
  • 1 kg di farina integrale

PREPARAZIONE

All’interno di una ciotola aggiungo tutta la farina. A 500 grammi d’acqua aggiungo il lievito e tutto l’olio e creo una bella emulsione. Verso la miscela di liquidi all’interno della ciotola con la farina e con l’aiuto di un cucchiaio inizio a mescolare bene.

Aggiungo poi la restante acqua e continuo a mescolare con il cucchiaio; in ultimo metto il sale e mescolo bene affinché il tutto sia ben amalgamato. Sulla spianatoia leggermente infarinata impasto ancora un pò con le mani il mio pane, fino ad ottenere un composto bello liscio e morbido.

Una volta aver ottenuto un bell’impasto, lascio lievitare per circa un’ora sulla spianatoia leggermente infarinata lontano da spifferi e da sbalzi di temperatura. Dopo questa prima lievitazione do due giri di pieghe del tipo 1 all’impasto, dopodiché lo ripongo all’interno della ciotola infarinata faccio un taglio a croce e dopo aver chiuso la ciotola con la pellicola ripongo a lievitare in frigorifero per circa 8 ore (potete farlo anche la sera prima per il giorno seguente).

Dopo le ore trascorse in frigorifero tiro fuori l’impasto e do di nuovo due giri di pieghe e poi lascio lievitare ancora per un’ora o due nella teglia che andrà poi nel forno. Cuocio poi in forno preriscaldato a 250 gradi per mezz’ora. Mi raccomando, controllate la cottura, ogni forno ha tempistiche e temperature diverse!

Ed ecco a voi pronto questo profumato e saporito pane!

Ora vi spiego come fare per organizzarvi:

– la sera prima fate l’impasto e come avete visto andrà fatto lievitare in frigorifero
– il giorno dopo prelevate la parte di impasto che vi serve da cuocere
– procedete con la formatura del pane, secondo ricetta
– l’impasto avanzato lo riponete di nuovo in frigorifero, dopo avergli dato due giri di pieghe
– il giorno seguente ancora, procedete come da ricetta
– L’importante è che mettiate il contenitore sempre in frigorifero e ben chiuso.

Ciao e alla prossima ricetta!

 

Commenti

Commenti

You Might Also Like