Ricette

La crostata un dolce tutto italiano…preferito anche dagli Dei!

crostata

La crostata è uno dei dolci più comuni, con cui spesso si imbandiscono le tavole italiane. Facile da fare, non c’è famiglia in cui mamma o nonna non sappia preparare una deliziosa crostata. Ripiena di crema, ricotta, cioccolata, frutta, marmellata, in qualsiasi modo la si prepari di certo il risultato non delude mai, persino i palati più esigenti.

Quando è stata fatta per la prima volta questa prelibata bontà?

Si narra che sin dai tempi degli antichi Greci a Napoli si facesse un dolce simile. Un giorno questo fu offerto in dono alla Ninfa Partenope, che spesso onorava i cittadini napoletani con la sua visione uscendo dalle acque del mare. Da allora la crostata diventó uno dei dolci preferiti dagli Dei.

Naturalmente accanto alla leggenda vi sono notizie storiche, che fanno risalire l’origine di questo dolce ad epoche più recenti. Si hanno notizie di una bravissima suora di San Gregorio Armeno, che era solita prepararlo nel periodo pasquale. Ma fu grazie ai Borboni che questo dolce e più tardi la sua versione doc partenopea, la pastiera, divennero famosi in tutto il mondo.

Bene, detto questo, bisogna specificare che della crostata, così come per i piatti più diffusi, ognuno fa la sua versione che asseconda in genere i propri gusti personali. Qui di seguito vi propongo la mia ricetta, che ha come base una pasta frolla morbida e delicata.

Ricetta

Preparazione

In una terrina versare la farina, lo zucchero, il lievito e il burro ammorbidito a pezzetti.

crostata

Aggiungere le uova col pizzico di sale e impastare fino ad ottenere un panetto morbido. Coprire e mettere in frigo per almeno mezz’ora.

crostata

Togliere dal frigo e con metà dell’impasto fare la base del dolce in una teglia precedentemente ricoperta da carta da forno.

crostata

Poi si può farcire a piacimento e decorare con ancora più fantasia, poi infornare a 180° per 30 minuti circa.

crostata

Ecco, quindi, il risultato finale, seguite la mia ricetta e godetevi una crostata golosa, mettendo in gioco tutta la fantasia possibile.

Dose per 5-6 persone

Difficoltà  bassa

 

Commenti

Commenti

You Might Also Like