Magazine

Le 1000 virtù dell’Aloe Vera non solo nella cosmesi, da oggi anche nei prodotti da forno!

Ben sei millenni fa la civiltà umana ha intuito l’importanza di vivere non più come nomadi, ma di stabilirsi in un luogo preciso dove far proliferare la popolazione, creando le prime tribù organizzate secondo una rigida struttura sociale, basata su una gerarchia. Lo sviluppo di questo nuovo stile di vita “tribale” obbligò le singole popolazioni a basare la propria cultura su agricoltura e allevamento.

L’uomo inizia a coltivare le piantagioni per soddisfare i fabbisogni primari della tribù. L’Aloe Vera è stata una delle varietà vegetali ad essere stata coltivata, sebbene va precisato che cresce spontanea un pò ovunque, ed esistono delle testimonianze sull’impiego dell’Aloe, o meglio del suo gel, per proteggere la pelle dai raggi del sole, contro le ustioni, come antinfiammatorio; quindi tante virtù che vennero già intuite parecchi millenni fa.

Oggi l’Aloe Vera, trova impiego nei diversi settori dell’economia e del commercio, dal farmaceutico alla cosmesi, dal terapeutico fino all’agroalimentare. Proprio nel comparto del cibo l’impiego dell’Aloe non trova ancora un uso massiccio, ma esistono in Italia delle piccole realtà specializzate nella produzione artigianale di prodotti da forno dolci e salati , che rappresentano delle tipicità autoctone del territorio italiano, la Carta d’Identità del tessuto AgriFood tricolore.

Queste eccellenze, sono caratterizzate da un buon contenuto di Aloe Vera, che conferisce alla straordinaria bontà dei prodotti anche delle ottime proprietà organolettiche. Tra queste realtà produttive spicca: “FoodAloe“, che ha fatto del mangiar sano e con gusto la propria mission, ed è per questo che Stayfood.it ha selezionato i prodotti di questa realtà, per offrire dei prodotti tipici pugliesi fatti con ingredienti della zona e Aloe Vera (dal 5 al 20%). Sani, genuini e buoni, disponibili presso il nostro Shop Online: Centro Commerciale Virtuale dei prodotti tipici e di nicchie della tradizione agropastorale italiana.

 

 

foodaloe

 

 

 

Intervista a FoodAloe, azienda artigianale di prodotti tipici da forno dolci e salati, fatti con Aloe Vera.

Visita lo Store FoodAloe su Stayfood.it, l’eccellenza a portata di click!

Da cosa nasce l’idea di impiegare l’Aloe Vera per la produzione dei vostri prodotti da forno? 

Possiamo affermare come l’Aloe Vera sia un ottimo integratore alimentare, grazie al contenuto di vitamina C ed E e di carboidrati complessi. Sono quasi 20 anni che usiamo l’Aloe Vera, proprio per le sue proprietà curative. Visto che risulta essere un ottimo integratore alimentare, un giorno ci siamo chiesti quale risultato avremmo ottenuto se l’avessi usata per produrre prodotti da forno. Visto che ha delle ottime proprietà organolettiche, poteva solo apportare dei benefici al nostro organismo.

Quali sono le principali caratteristiche organolettiche dell’Aloe Vera?

Come sappiamo, L’Aloe Vera ha delle ottime proprietà organolettiche, sin dall’antichità veniva usata per i suoi poteri curativi. E’, infatti, una pianta antinfiammatoria e cicatrizzante, utile per rafforzare le difese immunitarie, per proteggere e riparare i tessuti molli e contrasta le malattie reumatologiche di origine autoimmune. Contiene numerosissimi principi attivi dalle proprietà immunostimolanti, depurative, nutrienti e remineralizzanti, tanto che nell’antichità veniva chiamata pianta dell’immortalità.

Come viene lavorata l’Aloe da impiegare nei vostri prodotti da forno, rispetto agri altri ingredienti?

Prestiamo molta attenzione alla qualità del suo “gel”, facendo attenzione che sia della migliore qualità. Esistono molte varietà di Aloe Vera, ma poche sono quelle con delle ottime proprietà. Predilegiamo, quindi, la qualità Aloe Vera Barbadensis e si procede poi ad estrarre il gel, che sarà fondamentale per le nostre produzioni. Le operazioni per l’estrazione del succo devono essere eseguite immediatamente dopo la raccolta delle foglie e per quanto possibile lontano da fonti luminose, per evitare l’ossidazione di alcuni principi attivi.

L’impiego dell’Aloe Vera per la produzione dei Vs prodotti tipici richiede particolari accorgimenti in fase di produzione?

Certo, è importante fare attenzione a non utilizzare una parte della pianta che si chiama ALOINA. Per questa ragione, il succo d’aloe viene lavorato con attenzione per rimuoverla. Questa sostanza altro non è che un composto organico amaro, di colore giallo, presente tra la parte gelatinosa e la parte verde esterna della foglia di almeno 68 specie di piante appartenenti al genere Aloe.

Abbiamo parlato di Aloe come pianta terapeutica, allora come mai sono ancora pochi i produttori che impiegano l’Aloe come ingrediente base, per i propri prodotti? 

Crediamo che ci sia un pò di scetticismo riguardante le sue proprietà. L’Aloe Vera è, come abbiamo già affermato, una pianta curativa dalle mille virtù per il nostro organismo, purtroppo però, nell’immaginario collettivo, non sempre questa preziosa materia prima vegetale viene associata al mondo del cibo. Riteniamo che, secondo la nostra visione, l’Aloe abbia un potenziale notevole, anche come ingrediente base e il suo preziosissimo gel viene, infatti, impiegato nella preparazione dei nostri biscotti dolci e salati da Forno. Sani, genuini e buoni, questo è il nostro motto. Questo, credo sia uno dei motivi per cui non sono molti i produttori, che impiegano questo prezioso vegetale.

Per qualsiasi scopo si utilizzi l’Aloe, sempre con criterio, farà bene all’organismo!

Commenti

Commenti

You Might Also Like