Infografiche

Lo spuntino in classe aiuta gli studenti, cosa preparare ai nostri figli?

Spuntino

Il cervello è l’organo che più di tutti consuma energia, per cui ha bisogno di un rifornimento continuo per azionare quei processi chimici, che permettono ad un individuo di sviluppare concetti, ragionamenti ecc.

Infatti, soprattutto gli studenti sentono il bisogno a metà mattina di fare un break o spuntino in classe. Grazie a questo pseudopasto è possibile recuperare le sostanze nutritive che il cervello utilizza per generare impulsi elettrici.

Ovviamente, lo spuntino di metà mattina va fatto con criterio, per esempio: ricordiamo che il consumo di cibo dei distributori automatici, se abituale, può essere una delle cause di obesità, poichè sono ricchi di grassi (soprattutto quelli idrogenati) e di sale, quest’ultimo può generare delle importanti fluttuazioni delle pressione sanguigna e modificare la fluidità del sangue.

Allora cosa consumare durante il break di metà mattina?

Considerato che i nutrizionisti sostengono che lo spuntino non debba superare le 180 – 200 KCal e che il fabbisogno medio di un individuo si aggira tra le 1500 e le 1800 KCal, questo pasto rappresenta circa il 10% del fabbisogno calorico quotidiano.

Inoltre, lo spuntino deve fornire nuova energia al cervello, così gli studenti non hanno più scuse, devono riprendere la lezione!

Secondo i nutrizionisti, lo spuntino perfetto è costituito dai seguenti alimenti, ciascuno con proprietà benefiche per l’organismo:

  • Yogurt, sia magro che intero, bianco o alla frutta
  • Frutta, come la banana o la mela
  • Centrifugati, mix di verdure e frutta (scelta consigliata)
  • Frullati di frutta con 30 – 40 gr di latte
  • Pane e marmellata
  • Pane tostato (non bruciato), insaporito con origano o spezie ed un filino d’olio
  • Pane con affettati magri
  • Una fetta (sottile) di torta della nonna

La fantasia e la creatività di chi prepara lo spuntino, come le mamme per i propri ragazzi che trascorrono 5 – 6 ore dietro i banchi, è importante, proprio per il fatto che utilizzano ingredienti di qualità, per uno spuntino sano e gustoso.

Il break merita il suo tempo, quindi fermatevi qualche minuto e consumate questo breve pasto, prima di tornare tra i libri.

 

 

Commenti

Commenti

You Might Also Like