Ricette

Paccheri al ragù di carne di manzo e suino

paccheri

I Paccheri, tipica pasta di grano duro di origine partenopea, si sposa bene con sughi molto saporiti e succulenti, come il ragù napoletano, piatto tipico delle feste e dalla preparazione piuttosto elaborata. Questo caposaldo della cucina napoletana, è un piatto che va seguito con attenzione, quasi accarezzato durante la cottura, come a voler suggerire quanto sia delicato.

La magia che ne scaturisce dall’attenta fusione degli ingredienti oltre a garantire un sapore unico e travolgente, inebria l’aria di con profumo gradevolissimo.

INGREDIENTI (per 4 persone)

PREPARAZIONE

In un tegame ampio aggiungte dell’olio evo e tagliate la cipolla a fette, dopo averla lavata ed asciugata. Ora lasciatela appassire e dopo aver tagliato la carne a pezzi fatela rosolare, facendo attenzione che si cuocia su tutti i lati. Quindi sfumate con il vino bianco.
Proseguite aggiungendo il concentrato di pomodoro, la paprika e coprite tutto con la passata. Regolate di sale e cuocete a fuoco basso fino a che non comincia a sobbollire (in napoletano pippiare).Coprite il tegame con un coperchio senza chiuderlo del tutto, proseguite la cottura sempre a fuoco lento per almeno 4/ 6 ore, mescolate rigorosamente con un cucchiaio di legno ogni tanto.
Appena pronto, mettete il ragù da parte e aggiungete un altro tegame con acqua per cuocere i paccheri, salate nel momento in cui l’acqua inizia a bollire, quindi calate la pasta. Amalgamate pasta e ragù, aggiungendo una spolverata di parmigiano e servite caldo .
Se poi volete dare una mise en place diversa, mettere i paccheri in piedi riempiteli di carne tagliata a piccoli pezzi e legate la pasta con fili di erba cipollina, guarnendo con cascata di gambo di prezzemolo tagliato e sugo del ragù.

Non vi rimane che assaggiare, buon appetito!

Commenti

Commenti

You Might Also Like