Ricette

Pane alla liquirizia, una ricetta davvero speciale

Pane alla liquirizia, può sembrare un pò strano ma questa ricetta che vi propongo oggi ha delle peculiarità, infatti il risultato che si ottiene è, appunto, un tipo di pane differente da quello che in genere si trova sulle tavole degli italiani. Una volta sfornato i vapori e gli aromi affiorano in modo deciso e stuzzicano i sensi. Allora, allacciate il grembiule e via in cucina!

INGREDIENTI (per una pagnotta da 1 kg)

  • 400 g di farina di tritordeum 
  • 300 g di farina integrale
  • 450 g di acqua fredda
  • 2 g di lievito di birra secco
  • 10 g di sale
  • 40 g di curcuma in polvere
  • 25 g di liquirizia in polvere

PREPARAZIONE

Preparo il composto autolitico unendo entrambe le farine con 400g di acqua presa dal totale; lavoro alla minima velocità in planetaria e lascio riposare un’ora. Trascorsa l’ora aggiungo il lievito, la restante acqua e dopo aver fatto lavorare un po’ aggiungo il sale e faccio andare la macchina fino ad incordatura.

Trasferisco l’impasto su una spianatoia e ne taglio un terzo: nel panetto più grande aggiungo la curcuma e in quello piccolo la liquirizia e li lavoro fino a che le polveri siano ben amalgamate all’impasto. Dopo mezz’ora, do 2 giri di pieghe e poi ripongo a lievitare in frigorifero per 12 ore.

Dopo le 12 ore, lascio acclimatare, dopodichè dò un giro di pieghe ad entrambi i panetti, poi stendo quello alla liquirizia e ripongo al centro quello alla curcuma, avendo cura di conferire una forma tonda e liscia; metto a lievitare 2 ore a temperatura ambiente.

Infine, spolvero con abbondante farina di Tritordeum e poi incido la superficie con una lama affilata e faccio dei taglietti con le forbici, per creare un disegno sulla pagnotta. Porto il forno a 250° e nel momento di infornare lo porto a 200 gradi e cuocio in modalità statica per circa un’ora, vaporizzando con dell’acqua le pareti del forno ogni 10 minuti per la prima mezz’ora.  Sforno e lascio raffreddare su una griglia, in modo che circoli l’aria anche sotto.

Ottimo pane da gustare sia con della marmellata a colazione, ma anche con formaggi e salumi.

Commenti

Commenti

You Might Also Like