Ricette

Pasticcini di pasta di mandorla, quattro secoli di successi

pasta di mandorla

La pasta di mandorla o pasta reale è un impasto molto diffuso nel Sud, famosa è quella siciliana e quella salentina. Ovviamente, ogni regione la personalizza nella forma e nel sapore e più precisamente nel salento, in base al periodo festivo, possiamo trovare nelle pasticcerie o nelle case delle brave massaie, pesci, tronchetti o agnellini.

Il periodo nel quale si diffuse maggiormente fu il XVII secolo, a Lecce in pieno barocco con l’insediamento dei monasteri spagnoli. Qui, le monache, per aumentare il loro reddito, preparavano manicaretti e dolcetti prelibati che vendevano ai nobili o servivano alle feste dei vescovi. È una ricetta molto facile da realizzare dove anche i più inesperti si possono cimentare.

INGREDIENTI (per 30 pezzi)

  • 150 gr di farina di mandorle
  • 100 gr zucch. semolato
  • 2 albumi d’uovo
  • 3-4gocce di essenza di mandorla

Per la decorazione:

  • mandorle (o altra frutta secca) e ciliege candite

PREPARAZIONE

Mescolare gli albumi con l’essenza di mandorla. A parte unire la farina allo zucchero e successivamente unire gli albumi, mischiare e mettere il composto in una sac à poche con beccuccio a stelle.

Creare delle spirali o vortici in una teglia con carta forno e guarnire con la frutta secca e le ciliege. Far riposare un’ora in frigo (io abbrevio i tempi mettendoli un quarto d’ora in frizer). Cospargere i pasticcini con zucchero semolato e infornare a 170° x 10 minuti.

Gustate i pasticcini di “Pasta di Mandorla” con un buon tè.

 

Commenti

Commenti

You Might Also Like