Ricette

Peperoni ripieni… Si, ma di riso!

peperoni

I Peperoni, nei paesi più caldi, vengono coltivati a ciclo continuo. In Italia, invece, la pianta del Peperone è caratterizzato da un ciclo produttivo stagionale, che termina in inverno per il troppo freddo.

Dalla “Peperonata Siciliana” al “Gazpacho Spagnolo“, alle “Fajitas Messicane“, il peperone sa di caldo, rievoca i periodi di vacanza, di sole e mare. Il peperone è estremamente versatile, può essere cucinato con molte tecniche o può non essere cucinato affatto e consumato sotto aceto o crudo a listarelle, insaporito con olio, pepe e sale.

INGREDIENTI (per 4 persone)

Per i tuoi piatti scegli gli ingredienti giusti, prova i prodotti tipici, artigianali e di nicchia della tradizione gastronomica “agropastorale” italiana. Visita il “Centro Commerciale online” dei prodotti della tradizione contadina made in Italy di Stayfood.it/shop e scopri gli sconti, fino al 20% per tutto il periodo nataliziopeperoni

PREPARAZIONE

Lavate i peperoni e tagliateli per meta’ uguali, svuotateli dai semi e dai filamenti bianchi interni, disponeteli in una pirofila adagiandoli su un foglio di carta da forno. In una padella aggiungere olio, cipolla tagliata a tocchettini, aglio e peperone tagliato a piccoli pezzi.

Fate consumare e sudare la cipolla e l’aglio insieme al peperone, mescolando di tanto in tanto e dopo una decina di minuti aggiungere la passata di pomodoro. In una casseruola, fate bollire l’acqua, salatela e cuocete il riso, appena cotto scolatelo e versatelo nella padella con il sughetto.

Successivamente, mescolate il tutto e aggiustate di sale pepe, parmigiano, prezzemolo e qualche foglia di basilico. Ora basta inserire il riso ottenuto nei peperoni vuoti riposti nella pirofila, aggiungendo anche pezzettini di fiordilatte nel fondo e nella metà del peperone.

Una volta riempiti i peperoni aggiungere sopra qualche fiocchetto di burro, una goccia di olio evo e qualche manciata di parmigiano. Infornateli in forno preriscaldato a 200°C per 35/40 minuti e… Il gioco è fatto!

Buon appetito da Flegreus!

Commenti

Commenti

You Might Also Like