ConsorzioCori, Magazine

Progetto 180, l’eccellenza agroalimentare rivela dei principi etici

Il progetto 180 – il cui nome si ispira alla legge 180 del 1978, ovvero Legge Basaglia, con la quale si intese riformare l’organizzazione dell’assistenza psichiatrica e si propose la chiusura dei manicomi – nasce dalla consapevolezza dei cambiamenti che hanno condizionato la storia della psichiatria italiana.

In virtù di tali premesse, il Consorzio Co.Ri. ha sentito la necessità di individuare nuove attività e di ricercare risorse presenti sul territorio – toscano per la produzione del Miele e campano per la produzione della Birra – al fine di creare percorsi di riabilitazione e occasioni di integrazione sociale attraverso la valorizzazione della persona nella sua unicità, complessità e soggettività.

La partecipazione attiva di persone con disagio ai processi di realizzazione del Miele 180 e della Birra 180 non intende sostituire quella dei produttori, bensì li accompagna fornendo loro un valore aggiunto straordinariamente efficace attraverso la consapevolezza di contribuire alla realizzazione di un prodotto artigianale che unisce la qualità del territorio con l’eccellenza delle qualità umane: la solidarietà.

Commenti

Commenti

You Might Also Like