Ricette

Risotto agli asparagi: una bontà tutta italiana esaltata dal sapore di un benefico ortaggio di stagione.

Risotto

Il risotto è  sicuramente uno dei piatti che rappresentano il fiore all’occhiello della cucina italiana nel mondo. Il suo ingrediente base è  il riso, un alimento che originariamente non esisteva nel nostro paese, ma che dopo la sua importazione è diventato parte integrante delle coltivazioni e dell’alimentazione tipica del nord Italia. Ed è  proprio a questa zona dello stivale che il risotto deve i suoi natali, ma chi fu il suo primo creatore? Purtroppo, ancora non si è  potuto dare un nome a chi per primo cucinó questa bontà, come invece è stato possibile per altri piatti.

Il risotto è una pietanza molto versatile, perché tra gli ingredienti, al di là del riso che è quello base, può comprendere diversi tipi di carni, verdure ed ortaggi. La ricetta di oggi prevede l’utilizzo degli asparagi freschi di stagione,che sono noti per le loro proprietà benefiche e salutari. Infatti, sono ricchi d’acqua, sali minerali e poveri di grassi, contengono acido folico e fibre e sono diuretici e antiossidanti. Insomma una ricetta che unisce al gusto la possibilità di mangiare sano, senza troppi sensi di colpa…

ECCO COME PREPARO IL RISOTTO AGLI ASPARAGI

Ingredienti:

Procedimento:

Per prima cosa lavare e pulire gli asparagi eliminando la parte più dura. Tagliarli a pezzettini e farli bollire nel brodo vegetale fino a quando, toccandoli con una forchetta, diventano morbidi.

Risotto

Toglierli dal brodo e frullarli con un mixer. A parte, in un tegame abbastanza capiente (meglio se antiaderente), in un  po’ di olio extravergine di oliva fare imbiondire la cipolla. Tirare via dal fuoco il tegame, aggiungere gli asparagi frullati, salare, pepare e fare cuocere un paio di minuti.

Risotto

Dopodiché versare il riso, farlo tostare sul fuoco, mescolando in modo che tutti gli ingredienti si amalgamino. Continuare a mescolare e fare cuocere aggiungendo il brodo.

Risotto

Quando il riso è quasi cotto fare la mantecatura, cioè aggiungere il parmigiano e un po’ di olio e.v.o. (io da buona meridionale uso l’olio anziché il burro) e continuare a girare con un mestolo di legno fino a cottura ultimata del riso.

Risotto

Dose: 2 persone

Difficoltà: 2 su 5

Commenti

Commenti

You Might Also Like