Nutriscienza

Il Peperone: un concentrato di proprietà benefiche, un toccasana per l’estate

peperone

Il peperone, un meraviglioso regalo della natura, dai colori vivaci e dal profumo intenso. La pianta che lo produce, il cui vero nome è “Capsico“, ha origine nel continente americano; ma sono stati gli spagnoli ad importarla in Europa, con l’intento di trarne ampio profitto, introducendone il consumo presso la nobiltà dell’epoca.

Tuttavia, nella realtà non andò così, la pianta si diffuse con straordinaria facilità, oltrepassando i confini dell’Europa, e, cosa più importante, arrivando anche sulle tavole dei ceti meno abbienti; così oggi è coltivata in maniera intensiva quasi dappertutto. Nel tempo, si sono consolidate varie razze con caratteristiche organolettiche diverse, in Italia infatti se ne contano una decina da nord a sud.

Ma quello che più conta  è che questo ortaggio, oltre al gusto squisito e pizzicante, è ricco di parecchi elementi nutritivi importantissimi per la buona salute: si può cominciare con la vitamina C (ne possiede in gran quantità, più degli agrumi), antiossidanti in abbondanza, vitamine del gruppo B, sali minerali, potassio, magnesio, calcio e ferro. Tutte proprietà ottime per chi ama abbronzarsi sotto il sole cuocente dell’estare, il peperone, infatti, funge da integratore naturale, poichè combatte l’invecchiamento della pelle.

peperone

Per questo magari, possiamo perdonargli di essere, talvolta, digeribile con qualche difficoltà, del resto, come si fa a resistere difronte ad un buon piatto di peperonata?

 

Commenti

Commenti

You Might Also Like