Ricette

E Spaghetti aglio e uoglie, dalla “Cucina Partenopea”

spaghetti

La ricetta degli spaghetti aglio, olio e peperoncino “E spaghetti aglio e uoglie”, è una specialità che si tramanda di generazione in generazione, tipica della cucina partenopea, un piatto povero della tradizione napoletano di facile preparazione, che si tramanda di generazione in generazione, poichè rappresenta un fattore identitario della cucina campana. Il primo che ha dato risalto a questa prelibata pietanza è stato Ippolito Cavalcanti, che nel suo trattato scriveva “Cucina Teorico Pratica“, nel 1837 scriveva:

Lesserai pronti pronti, libbre quattro di Vermicelli, li sgocciolerai e frattanto farai soffriggere in una casseruola once sei d’oglio ottimo, con due spicchi di aglio…

INGREDIENTI (per 4 persone)

  • 360 g di Spaghetti o Vermicelli
  • 2 spicchi d’aglio
  • 2 peperoncini piccanti piccoli
  • prezzemolo q.b.
  • olio d’oliva q.b.
  • sale q.b.
  • 1 cucchiaio di pangrattato

PROCEDIMENTO
Per prima cosa preparo il condimento: in un’ampia padella metto olio abbastanza per condire la pasta ed aggiungo peperoncino e aglio.

Lascio soffriggere inclinando la padella, cosicchè l’olio prenderà tutte le essenze e i profumi dell’aglio e del peperoncino. Quando l’aglio inizia ad imbiondire spengo la fiamma e lascio raffreddare, eliminando aglio e peperoncino. Per dare croccantezza al piatto preparo del pangrattato leggermente soffritto in un padellino con un filo d’olio.

Quando l’acqua per la pasta bolle, la salo e calo giù gli Spaghetti o Vermicelli e li cuocio 3-4 minuti in meno rispetto al loro tempo di cottura, perchè li finisco di cuocere nel condimento di olio, aggiungendo un paio di mestoli di acqua di cottura della pasta, in modo che l’amido al suo interno creerà una bella cremina.

Infine aggiungo un trito di prezzemolo e il pangrattato e servo in tavola ben caldo.

E buon appetito!

Commenti

Commenti

You Might Also Like