Eventi e sagre

Tartufo Bianco D’Alba, ci vuole fiuto!

L’85° fiera internazionale del Tartufo Bianco d’Alba celebra il Tabui, mitico cane da cerca, che supporta il Trifolau nella ricerca dell’Oro Bianco d’Alba, caratterizzato da un fiuto a dir poco straordinario.

Dal 10 Ottobre al 15 Novembre torna in Piemonte la prestigiosa fiera dedicata al Tartufo Bianco d’Alba.

Circa un mese di appuntamenti che mettono in luce lo splendido territorio Piemontese d’Alba, delle Langhe e del Roero, divenuto Patrimonio dell’Umanità – UNESCO.

L85° edizione è dedicata al cane da tartufo, una vera e propia istituzione locale, merito di un fiuto straordinario e del legame intenso che instaura con il padrone, il Trifolau.

Il Tabui ed il Tartufo Bianco d’Alba rappresentano i temi centrali dell’evento.

Il Tartufo d’Alba è considerato una vera icona del territorio Piemontese, noto in tutto il mondo per le sue qualità intrinseche, che l’hanno reso come l’Oro Bianco d’Alba.

L’evento riserva grande spazio all’enogastronomia locale, in particolare ai Foodies Moments presieduti dai più grandi Chef Piemontesi, i quali esaltano le caratteristiche culinarie della gastronomia del Piemonte.

La fiera del Tartufo Bianco d’Alba offre degli eventi Folkloristici, costituiti da sfilate storiche in costume, tipico della tradizione locale, mostre, convegni ed eventi sportivi, creando un’atmosfera particolare, basata sulla cultura e la tradizione storica Piemontese.

Il Tartufo Bianco d’Alba è un’icona locale, per la cerca occorre un cane speciale: il Tabui.
Proprio il Tabui è un cane dal fiuto raffinato, addestrato nelle Langhe e nel Roero per la ricerca del tartufo, che lo rende un supporto prezioso per il Trifolau.
Il Tabui è un quadrupede tanto amato, entrato nel Folklore e nella cultura locale, cui è stata dedicata l’Università dei cani da Tartufo di Roddi, un’accademia in cui i Tabui si addestrano per conseguire un diploma nella cerca dei Tartufi.

Questa Fiera celebra il Tabui, il suo straordinario fiuto innato e il legame strettissimo con il Trifolau, parte integrante del successo dell’Oro Bianco d’Alba.

La Fiera internazionale del Tartufo Bianco d’Alba esalta la gastronomia piemontese proponendo delle ricette tradizionali rivisitate, dall’uovo alla cocotte alla pasta fatta in casa, ovvero i Tajarin piemontesi al Tartufo.

Dunque il pubblico potrà usufruire di prodotti e piatti tipici della gastronomia piemontese, lasciandosi trasportare da un’atmosfera sublime di profumi e sapori locali.

Commenti

Commenti

You Might Also Like