Nutriscienza

Tutti i benefici della frutta secca

La frutta secca, oltre ad avere un sapore decisamente invitante, possiede tantissime proprietà benefiche da non sottovalutare. Per la sua alta percentuale di grassi, che oscilla tra il 50 e l’87%, è bene non esagerare con il consumo di frutta secca, evitando di superare i 30 grammi al giorno.

Nonostante l’alta percentuale di grassi contenuta, la maggior parte dei lipidi è costituita da grassi monoinsaturi e polinsaturi, che aiutano a combattere il colesterolo. Le proprietà benefiche non finiscono qua. La frutta secca contiene, infatti, molte vitamine, soprattutto la vitamina A e la vitamina E, prezioso elemento dall’azione antiossidante.

La frutta secca oleosa è ricca, inoltre, di sali minerali come fosforo, prezioso elemento coinvolto in numerosi processi metabolici, magnesio, che agisce efficacemente negli stati di stress, potassio, che regola l’equilibrio dei liquidi corporei, la pressione arteriosa e la trasmissione nervosa, calcio, che ricopre un ruolo fondamentale nella mineralizzazione ossea e zinco. Non trascurabile anche il quantitativo di fibre, che favorisce il transito intestinale.

La frutta secca è un toccasana per il fegato, limitandone le infiammazioni e per il benessere e la crescita dei capelli grazie allo zinco presente. Gli acidi grassi essenziali della serie omega 3 e omega 6 sono, inoltre, uno strumento utile di prevenzione delle malattie cardiovascolari.

Per godere di tutti questi fantastici benefici che la natura ci offre è necessario prestare molta attenzione al momento dell’acquisto, assicurandoci di comprare un prodotto conservato in modo adeguato, e alla successiva fase di conservazione in casa.

Nel caso di frutta già sgusciata dobbiamo tenere in considerazione che la capacità di conservazione è inferiore e talvolta per allungare la conservazione vengono aggiunti conservanti e antiossidanti. In questo caso basta leggere attentamente l’etichetta.

Nel caso di frutta secca acquistata con il guscio, grazie allo scarso contenuto di acqua, difficilmente viene aggredita da microorganismi patogeni. Una buona conservazione del prodotto in luogo fresco e asciutto è dunque sufficiente per garantirne la sicurezza.

Commenti

Commenti

You Might Also Like