Ricette

Un risotto ricco e spettacolare! Da provare…

Risotto

Spesso ci capita di aprire il frigorifero e di decidere, al volo, il menù della sera. Ovviamente, per queste scelte estemporanee, dobbiamo curare molto la fase della spesa, che deve essere variegata e deve ricomprendere sapori, spezie, verdure e altre tipologie di contorni.

Ma non preoccupatevi! Coloro che per pigrizia, mancanza di tempo o semplicemente dotati di minor fantasia potranno seguire pedissequamente le ricette presentate e selezionate da stayfood.it, così da potersi organizzare per tempo e senza affanno.

Per ora non vi svelerò la ricetta che vi andrò a proporre, semplicemente inizierò ad elencare gli ingredienti da acquistare:

Porzione da 4 persone (abbondante)

Preparazione

La preparazione è abbastanza semplice, ma potrà richiedere qualche minuto in più nel caso dobbiate ancora pulire la zucca, che dovrà anche essere ridotta a piccoli dadini. Quindi dovrete prendere una padella (o una Wok) di buone dimensioni (circa 30 cm di diametro) e versare il burro (15 gr) o, se preferite o se intolleranti al latte, l’olio extra vergine d’oliva, due spicchi d’aglio e un po’ di rosmarino tritato finemente, dopodiché lasciate rosolare a fuoco basso. Successivamente aggiungete i dadini di zucca, il pezzetto di scorza di limone non trattato e adeguatamente lavato, e il pezzetto di zenzero sbucciato. Inoltre, spremiamo mezzo limone e versiamo il succo nella nostra pentola. Dopodiché, dopo aver aggiunto un bicchiere d’acqua, giriamo e lasciamo cuocere per 10/15 minuti.

Capitolo sale: Generalmente l’abbondanza di sale fa male al nostro organismo e inoltre copre i sapori. Nella nostra preparazione il salmone affumicato garantirà un sapore sapido, dunque ponete grande attenzione al sale, ne basterà solo un pizzico.

Nel frattempo, a parte, prendiamo una padella, facciamo rosolare un po’ di cipolla nell’olio extra vergine, poi aggiungiamo il riso carnaroli precedentemente lavato (per togliere un po’ di amido), facciamolo rosolare un pochino e successivamente sfumiamo con del vino bianco.

Capitolo ingredienti: Questa ricetta, soprattutto se preparata nelle dosi indicate, assume la caratteristica di essere un mono pasto, soprattutto se preparata per la cena. Dunque il riso, il vino, il salmone affumicato devono essere di ottima qualità, altrimenti si perde il senso della ricetta. Personalmente, ho utilizzato un salmone affumicato scozzese affumicato a mano con legno di faggio.

Appena la zucca è pronta, ricordiamoci di togliere gli spicchi d’aglio, la scorza di limone e lo zenzero. Quindi, possiamo unire il riso e girare con un cucchiaio di legno. Cinque minuti prima che il riso sia pronto, dovremo aggiungere il salmone affumicato, tagliato a fettine sottili.

Per il servizio vi consiglio di mantecare il riso per uno/due minuti con del burro.

Il nostro consiglio: mettete il burro nel congelatore quindici minuti prima del servizio, dopodiché utilizzatelo per mantecare. Il burro si scioglierà lentamente e i vostri commensali rimarranno stupiti dalla bontà del vostro risotto!

Vino consigliato: abbinare un vino a questa ricetta non è banale. Però, in questo caso, possiamo virare su delle bollicine, che con la giusta acidità e sapidità possono accompagnare al meglio sia la zucca che il salmone affumicato. Le mie scelte vanno su un Vermentino spumante (Ligure o della Gallura) oppure su un Prosecco. Non male anche uno Spumante da uve Verdicchio.

Buon appetito!

Commenti

Commenti

You Might Also Like